Robbiani Igino

Musicista


La vita
 Igino Robbiani nasce a Soresina nel 1884dalla ricca famiglia dei Robbiani; fratello minore del famoso ingegner Amilcare, studia e si laurea in legge all’università di Pavia, successivamente si dedica al suo grande amore per la musica. Si trasferisce a Roma dove studia composizione al conservatorio e tiene stretti rapporti con Lorenzo Perosi. Si diploma in soli tre anni, ed entra subito nell’ambiente musicale romano. Scrive numerosi brani strumentali di notevole successo, e diverse opere liriche le cui prime esecuzioni furono date: al teatro dell’opera di Roma (Anna Karenina) alla presenza della famiglia reale al completo, ricevendo elogi dal re sia in teatro, sia successivamente in udienza privata; al Teatro La Scala di Milano (Guido del Popolo); ed al Teatro La Fenice di Venezia, (Romanticismo) prima opera ad essere registrata e trasmessa alla radio dall’EIAR (futura RAI), con notevole successo.
Con “Anna Karenina”, vince un concorso governativo per la produzione di una nuova opera, la cui giuria comprendeva Tullio Serafin ed il cui presidente era nientemeno che Giacomo Puccini, che si premurò successivamente di inviargli anche una lettera di incoraggiamento a perseverare nella sua attività di compositore. Fu presidente della casa editrice musicale Carish di Milano (attiva ancora ai nostri giorni), acquistata dal fratello Amilcare, e la risollevò finanziariamente grazie alla sua riconosciuta capacità imprenditoriale, pubblicando oltre alle proprie opere anche quelle di giovani compositori. Questa attività lo impegnò sino all’anno della sua scomparsa avvenuta nel 1966. Fu inoltre amico di Arturo Toscanini che lo aiutò in diverse occasioni e che sempre gli dimostrò stima ed amicizia. E’ citato in tutte le pubblicazioni operistiche ed ha al suo attivo anche una biografia curata dalla biblioteca di Cremona, depositaria del suo patrimonio musicale e bibliografico.

Allegati


Scuola referente:

I.C. Trescore Cremasco
Scuola Primaria di Pieranica