Mainardi Danilo

Scienziato


 
La vita
Danilo Mainardi (25 novembre 1933)
Milanese di nascita, nel 1973 si laurea a Parma in scienze biologiche, con una tesi in zoologia. Fra le sue occupazioni principali, gli studi sull'evoluzione del comportamento sociale e sessuale. Analizzando le scelte sessuali degli animali, ha dimostrato l'importanza dell'apprendimento precoce nel determinare le preferenze sessuali, mentre studiando l'aggressività, ha mostrato come, nel mondo animale, non esista desiderio di mettere in atto questo comportamento. Tra i risultati più importanti della sua ricerca c'è sicuramente l'aver scoperto che anche gli animali possiedono, in certa misura, la capacità tipica dell'uomo di produrre e trasmettere cultura, trasferendo, da un individuo all'altro, innovazioni e soluzioni di problemi.
Danilo Mainardi è stato direttore dell'Italian Journal of Zoology, organo dell'Unione zoologica italiana, ha vinto il premio Glaxo per la divulgazione scientifica e, nel 2003, ha ricevuto a Milano il premio «Campione» per la categoria «Ambiente». Ricopre tuttora diversi ruoli: Direttore della Scuola di etologia del centro Ettore Majorana di cultura scientifica di Erice; Presidente onorario della Lipu (Lega italiana protezione uccelli), dopo esserne stato per molti anni presidente nazionale; Presidente onorario dell'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti. Attualmente collabora con numerose trasmissioni televisive specialistiche, tra le quali Dalla parte degli animali, Almanacco del giorno dopo e le serie di Quark. È autore di oltre 200 pubblicazioni e collabora anche con Il Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, Casaviva ed Airone.
 

Allegati

Presentazione/approfondimento: Danilo Mainardi Download 226

Scuola referente:

I. C. "Pietro Mascagni"
Istituto Comprensivo "Pietro Mascagni"